IWBank: carte di credito

Oggigiorno i sistemi di pagamento sono sempre più sicuri, innovativi e capaci di fidelizzare milioni di utenti; è il caso ad esempio della carta di credito IWBank, la banca on line del Gruppo UBI, Unione Banche Italiane, attiva dal 2007.

La carta è molto utile soprattutto per coloro che, rispetto ai punti vendita off line, trovano più conveniente realizzare i loro acqusti su internet. Ma non è tutto. Un punto di forza della card è la possibilità di prelevare denaro contante rimborsabile con rate da concordare, mediante importo fisso o variabile, secondo la disponibilità del cliente.

Il plafond va da un minimo di 1000 euro fino al limite massimo di 5000 euro e, se la carta viene utilizzata almeno una volta al mese, non è previsto il pagamento del canone mensile.

Facoltativa la nuova polizza aggiuntiva TotalCare che tutela il possessore della carta da eventuali furti o prelevamenti agli sportelli ATM, eseguiti in maniera fraudolenta. L’attivazione del servizio è molto semplice: basta leggere e sottoscrivere il modello di sintesi da scansionare e scaricare on line, in modo da valutare attentamente tutte le condizioni. Il costo della TotalCare è di 2 euro al mese.
Diversamente gli acquisti on line sono garantiti grazie all’inserimento di una password di sicurezza, nota soltanto al titolare della carta IWBank, che lo tutela da intrusioni indesiderate. Le eventuali richieste di blocco carta o di recesso sono a costo zero.

Il servizio di sms ricevuto dopo l’avvenuto pagamento, così come il messaggio via mail della corretta transazione, sono gratuiti.
Gli addebiti sono effettuati il giorno 15 del mese successivo e l’aggiornamento della movimentazione avviene mediante l’invio dell’estratto conto sempre on line, gratuitamente.

Tutte le operazioni di rito (pagamenti fiscali, utenze, ricariche telefoniche, addebito dello stipendio, bonifici bancari, rifornimento carburante) sono la migliore soluzione per chi non vuole perdere tempo ma anche per risparmiare, visto che non prevedono alcun costo aggiuntivo.

In caso di mancato utilizzo, viene effettuato un addebito di 2,50 euro; qualora il possessore decide di provvedere alla restituzione della carta, sarà sufficiente una comunicazione scritta e non gli verrà applicata nessuna commisssione relativa alla gestione del servizio, né spese di chiusura.

Un’altra peculiarità è rappresentata dal fatto che la card IWBank è accettata ovunque perché aderisce sia al circuito Visa che MasterCard.