Il conto corrente dedicato per appalti: quando è necessario?

Il conto corrente dedicato è una particolare tipologia di prodotto bancario resa obbligatoria, sotto forma di conto corrente per professionisti o come conto corrente aziendale, per tutte quelle realtà industriali o dei servizi che hanno rapporti economici come appaltatori, subappaltatori, subcontraenti o come concessionari con le amministrazioni pubbliche.

L’obbligo di avere un conto corrente dedicato per gli appalti pubblici è stato stabilito dall’art. 3 della Legge 13 di Agosto n. 136 nell’ambito del “Piano straordinario contro le mafie”. L’utilizzo di conti correnti dedicati permetterà infatti agli organi inquirenti una più semplice tracciabilità dei flussi finanziari in entrata ed in uscita in relazione alle aziende private che lavorano per le pubbliche amministrazioni.

La normativa prevede che tali aziende debbano inviare una dichiarazione del conto corrente dedicato che intendono utilizzare; la dichiarazione del conto dedicato deve essere inviata per ciascuna singola commessa. Questo però non significa che si possa usare un conto dedicato solo per appalti pubblici provenienti da una singola amministrazione: al contrario ciascun conto può essere usato anche per più commesse purché venga sempre effettuata in maniera corretta e puntuale la comunicazione del conto corrente dedicato associato a ciascuna singola commessa. Tale conto può essere acceso sia presso le banche sia presso le Poste italiane.

I migliori conti correnti aziendali per appalti pubblici

CONTO AZIENDALE
VOTO
RICHIEDI IL CONTO GRATIS»
1- logo 120x60
[Telepass gratis per 6 mesi]
conto widiba
(Buono Amazon Fino a 500 €)
che banca
conto corrente arancio
conto corrente unicredit

Il modello per il conto corrente dedicato

Per la comunicazione si può utilizzare un modulo per il conto corrente dedicato, solitamente predisposto e distribuito dalla banca presso la quale è acceso il conto.  In altri casi possono essere le stesse amministrazioni pubbliche a fornire il modello per il conto corrente dedicato da riempire e consegnare.

Oltre al conto corrente dedicato alla pubblica amministrazione esiste anche un tipo di conto corrente dedicato ai professionisti come artigiani, commercianti, imprenditori e assicuratori. Si tratta di conti correnti che prevedono in alcuni casi il pagamento di un canone annuo ma con la possibilità di eseguire transazioni illimitate e senza costi, oltre ad usufruire di una serie di servizi opzionali come polizze assicurative ed assistenziali e sconti.