Carte prepagate

Opinioni e recensione del Conto Tascabile Chebanca: conviene davvero?

carta conto tascabile

Il Conto Tascabile di Che Banca è una carta prepagata con iban multifunzione. A differenza di una normale carta ricaricabile la carta conto di Chebanca consente, al pari di un conto corrente tradizionale, di effettuare e ricevere bonifici, ricaricare il cellulare, pagare le bollette, accreditare lo stipendio ed effettuare molte altre operazioni.

Ovviamente la carta conto di Chebanca può essere utilizzata per effettuare acquisti online e pagare tramite POS nei negozi in tutta sicurezza; per ogni operazione effettuata si riceverà un sms che indicherà il credito residuo.

Ma il Conto Tascabile conviene davvero? In molti e soprattutto i più giovani, che non possono permettersi le spese di un conto corrente tradizionale, si chiedono se il Conto Tascabile sia davvero vantaggioso. Stando alle opinioni sul Conto Tascabile da parte dei clienti questo prodotto bancario sembrerebbe davvero conveniente. Le opinioni dei clienti, però, non bastano! Vediamo, quindi, con una breve recensione di Conto Chebanca, quali sono i vantaggi e i limiti di questo prodotto.
Scopri Carta Conto Tascabile »

Vantaggi

Per quanto riguarda le opinioni positive, prima di tutto, bisogna ricordare che il Conto Tascabile può essere utilizzato per fare acquisti online e in un qualunque negozio.

Inoltre essendo dotata di codice iban questa carta può essere utilizzata come fosse un normale conto corrente bancario: ciò significa che il Conto Tascabile può essere utilizzato ad esempio per l’accredito della pensione oppure del proprio stipendio ma anche per i RID o la domiciliazione delle bollette.

Questa carta prepagata può essere ricaricata in filiale o direttamente online anche tramite smartphone. A differenza dei conti correnti bancari tradizionali Conto Tascabile non prevede l’imposta di bollo; l’unico costo richiesto è il canone mensile di 1 euro appena.

Proprio per queste sue caratteristiche il Conto Tascabile viene spesso classificato come un conto corrente per giovani dato che presenta costi di gestione molto bassi e, al tempo stesso, prevede la gestione del conto tramite home banking e mobile banking.

Scopri Carta Conto Tascabile »

Limiti

Dopo aver segnalato, nella nostra recensione, i vantaggi di questo prodotto vediamone ora i limiti principali.

Il primo limite sta nel fatto che il Conto Tascabile non possa sostituirsi a 360 gradi ad un conto corrente “normale”; questo perché la giacenza massima consentita è di cinquantamila euro.

Inoltre esistono dei limiti anche per quanto riguarda le spese; la spesa massima quotidiana, infatti, è di 5000 euro. Ciò significa, ad esempio, che se desideriamo acquistare una macchina oppure un elettrodomestico molto costoso dovremo ricorrere ad un altro prodotto.

Per finire ricordiamo che Conto Tascabile non Banca!, non essendo un vero e proprio conto corrente, non prevede lo “scoperto” e quindi non offre il fido bancario. Secondo l’opinione di alcuni, però, questo aspetto può essere considerato come un vantaggio dato che non si rischia di spendere più di quanto disponibile sul conto e quindi andare in rosso.

Confronta le Migliori Carte Conto »